La tua vacanza indimenticabile nel cuore dell'Appennino

Villa con appartamenti e piscina

Il casale è situato in una posizione dominante e gode di una piacevole vista panoramica. Si divide in 3 appartamenti, ognuno con il suo spazio privato e ingresso indipendente. A disposizione degli ospiti un ampio salone con camino e cucina.
All'esterno: un portico, un BBQ e un gazebo per il relax e per mangiare all'aperto.
La struttura è dotata di un ampio giardino e di una piscina con idromassaggio.

Apecchio

Il Casale "la Rocca" di recente ristrutturazione sorge ad Apecchio, un piccolo paese di circa 2000 abitanti, nell'appennino umbro-marchigiano in una posizione ideale per raggiungere le più famose città d'arte e cultura ed i luoghi di forte interesse naturalistico. (...continua)

"Posto al centro di una singolare rosa dei venti, si può dire che tutte le strade portino...ad Apecchio, un luogo di pace" (cfr. l'Apecchiese Pasqua 1984).
Sorge alle pendici del Monte Nerone un una zona ancora incontaminata, dove boschi secolari, pascoli, acque termali e minerali e aria pura fanno un luogo ideale per vacanze e passeggiate in tutto relax.
"Apecchio è un paese che esercita un forte incantesimo su chi ama la quiete, la buona salute e la gioia di vivere" (cfr. Quando c'erano le torri C. Berliocchi)
Importanti monumenti rievocano la storia passata dove antiche civiltà hanno soggiornato lasciando la loro impronta (palazzo Ubaldini, la torre dell'orologio, il ponte a schiena d'asino ed altri monumenti).
Prodotti tipici crescono spontaneamente nei boschi (funghi, tartufi, ecc) permettendo lo sviluppo di una cucina ricercata, ricca di sapori e profumi.

La storia

È difficile stabilire con precisione a quando risale il primo insediamento ad Apecchio.
L'unica cosa che si può affermare con certezza è che il territorio è stato abitato dagli Umbri, dagli Etruschi e dai Romani; questo grazie ai numerosi reperti archeologici venuti alla luce. (...continua)

L'origine de "La Rocca" è anch'essa incerta in quanto non sono stati ritrovati documenti a proposito.
Le uniche notizie sono custodite a Città di Castello, nell'archivio vescovile, al cui dominio all'epoca eravamo annessi.
In tali documenti si legge che agli inizi del 1200, grazie alla sua posizione d'avvistamento, "La Rocca" difendeva il paese dagli attacchi degli invasori.
"Fino alla seconda guerra mondiale era ben visibile il grosso rudere della torre, che in località appunto "La Rocca" dominava la vallata verso Città di Castello" (cfr. "Quando c'erano le torri", C. Berliocchi).
La proprietà conteneva un Casale in pietra arenaria in prossimità della torre medioevale.
Nel tempo il Casale fu abitato da nobili famiglie che hanno lasciato una significativa impronta visibile ancora oggi nella costruzione.
Alle dipendenze delle famiglie vi erano i "mezzadri", che nell'estesa proprietà praticavano la pastorizia e l'agricoltura, ricavando tutto il necessario per vivere.
Questa pratica si è ripetuta per secoli, interrompendosi solo negli anni '60, con l'avvento dell'industrializzazione, lasciando "La Rocca" abbandonata al suo destino.
È solo dal 2005, anno in cui ho acquistato la proprietà, che "La Rocca" ha ripreso vita grazie alla mia passione e dedizione e alla voglia di farne un luogo unico di pace e tranquillità.

Da visitare

A 48 km di distanza potere visitare Urbino, meravigliosa città ducale patrimonio dell'Unesco.
E ancora Pesaro, San Marino, San Leo, Gradara, Assisi, Todi, Orvieto, Perugia, Gubbio, Arezzo, Firenze ecc.
Interessanti le Grotte di Frasassi e la Cascata delle Marmore ecc.

A disposizione degli ospiti materiale informativo sui maggiori centri turistici.

Esterni ed interni del casale

esterno
esterno
esterno
esterno
interno
esterno
esterno
esterno
interno
interno
interno
interno
interno
interno
Contattaci o chiedi una prenotazione subito.

Marche Holiday